piano9logonero

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CONTATTACI
info@piano9produzioni.it
WHATSAPP
+39 327 1933179

Associazione di Promozione Sociale
Rivolta a filmmakers e produzioni indipendenti

linea
linea2
piano9logobianco

facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube
whatsapp
messenger

Sognatori per vocazione

Piano9produzioni.it - Associazione di promozione sociale | @ ALL RIGHT RESERVED | Powered by Vito Sugameli

Operatore di ripresa: chi è, che fa e cosa deve saper fare

25-09-2022 22:00

Aurora Tamigio

Curiosità, Cortometraggio, operatore di ripresa,

Operatore di ripresa: chi è, che fa e cosa deve saper fare

L'operatore di ripresa è l’anima dell’audiovisivo: la figura che tv, reportage e documentari hanno in comune con il cinema. Ecco come funziona il suo lavoro.

Siamo abituati a pensare al cameraman come alla persona che, in televisione, sta dietro le quinte degli show e delle trasmissioni più seguite, offrendoci punti di vista inediti su quello che accade in scena. E, in fondo, non è nemmeno sbagliata come immagine: ancora oggi, uno degli sbocchi professionali più probabili e ambiti per chi sa utilizzare la telecamera è il lavoro in tv. Ma l'operatore di ripresa è l’anima dell’audiovisivo, la figura che tv, reportage e documentari hanno in comune con il cinema. In questo articolo vi raccontiamo chi è il professionista delle riprese e in che cosa consiste il suo lavoro.

pxb_1702074_11d288f05b06fe1c095ee42d2147d675.jpg

Chi è il l'operatore di ripresa (o cameraman)

Il cameraman, in Italia più tecnicamente chiamato operatore di ripresa, è colui che manovra la telecamera e che, quasi sempre, la utilizza in prima persona: è una figura tecnica imprescindibile in quanto colui che riceve le indicazioni di regista e direttore della fotografia, direzionando fisicamente e impostando la macchina così come gli viene richiesto. Insieme al regista e al dop, il cameraman sceglie quale tecnica di ripresa utilizzare e quali strumenti, a seconda dell’effetto che si vuole raggiungere. La decisione, ovviamente, è dettata anche da altri fattori come le condizioni ambientali, la location, le scenografie, l’illuminazione della scena, la presenza di sequenze con carrelli, Steadicam o camere a mano. Compito suo, in definitiva, è anche la messa a punto dell’inquadratura. Dati i molti elementi e le variabili in campo, il cameraman è spesso protagonista del sopralluogo insieme alla crew di tecnici e alla produzione.

 

Ma l'operatore di ripresa non è fondamentale solo sul set: finite le riprese, deve controllare che il materiale registrato sia della qualità giusta, che le luci siano corrette, che non ci siano nell’inquadratura elementi estranei. Chiuso il set, infine, si occupa di archiviare il materiale affinchè sia pronto per essere inviato alla post-produzione per il montaggio.

on-a-film-set-in-istanbul-person-actor-crew-media-movie-team-director-film-production-camera-digital_t20_yxnnj6.jpeg

Come si diventa operatore di ripresa in Italia?

Nel nostro paese esistono vari tipi di scuola e enti di formazione da frequentare per diventare cameraman, a partire dalle accademie di cinema come il Centro Sperimentale di Cinematografia o la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano. Corsi di ripresa, però, sono anche tenuti da numerose scuole di giornalismo per la formazione dei videoreporter e da master in comunicazione, per le figure che si specializzeranno in eventi e pubblicità. Alla fine di questi insegnamenti il cameraman acquisisce le competenze tecniche fondamentali, come la conoscenza dell’attrezzatura con cui lavorerà (telecamere, obiettivi, Steadicam, carrelli); principi di fotografia per l’illuminazione dei set al cinema e in tv; nonché la teoria del cinema e i "modelli principali" per imparare dai maestri. Ci sono inoltre capacità che chi fa il cameraman deve possedere, a iniziare dalla capacità di lavorare in squadra: questa caratteristica è senza requisito fondamentale per chiunque lavori in un set cinematografico. Inoltre il cameraman deve avere intuito e creatività, per interpretare ed eseguire le richieste del regista.

operatore-di-ripresa-chi-è.jpeg

Garrett Brown, una leggenda tra i cameraman

Quando si parla di professionisti della ripresa, non si può non citare il nome di Garrett Brown. Si tratta forse del più famoso operatore di sempre nonché inventore della Steadicam, che ha permesso ai cameraman di tutto il mondo di effettuare realistiche riprese in movimento, evitando l’effetto traballamento di quando si cammina o si corre con la telecamera in mano. Brown ha inventato anche numerosi altri supporti per cineprese mobili grazie al suo lavoro in materia di stabilizzazione dell'immagine. Qualche esempio? La SkyCam, la FlyCam e la GoCam. L’Academy gli ha riconosciuto tre Oscar al merito, per il suo apporto alla tecnica cinematografica: il primo nel 1978, il secondo nel 1999, il terzo nel 2006.

operatore-di-ripresa-chi-è-1.jpeg

Stai cercando un operatore di ripresa per il tuo prossimo cortometraggio? Raccontaci il tuo progetto e, insieme, lo trasformiamo in realtà. Oppure contattaci se vuoi collaborare.


DISCLAIMER
Piano9 è un'associazione di promozione sociale che opera nel settore della promozione audiovisiva, rivolgendo i propri servizi ai propri soci/tesserati. Le entrate, che consentono il sostentamento dell’associazione ed il corretto svolgimento delle proprie attività, sono costituite in buona parte dalle quote di tesseramento dei soci.


facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube
whatsapp
messenger
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder